Torino Spazzole Industriali

Condizioni di utilizzo dei materiali adoperati

Proprietà chimiche e fisiche delle setole

Il parametro principale per scegliere la tipologia del filamento è da ricercare nella modalità di impiego della spazzola.
Vi proponiamo le seguenti tabelle con i dati tecnici più frequentemente richiesti.

Legenda

O = Ottima
M = Media
S = Sufficiente
I = Insufficiente

Le presenti informazioni sono basate sull’esperienza e conoscenza da noi finora acquisita, non costituiscono una garanzia specifica.
L’utilizzatore deve rendersi garante dell’idoneità delle fibre in relazione all’applicazione finale.

SINTETICICARATTERISTICHE GENERALICOLOREMAX. RESISTENZA TERMICA COSTANTE °CASSORBIMENTO H2O A 23°CRESISTENZA AGLI ACIDI DILUTI A 20°CRESISTENZA AL TRICLORO ETILENERESISTENZA AGLI ALCALI DILUITIRITORNO ELASTICOSTABILITA' UV
POLIPROPILENE (PP) Buona resistenza agli agenti chimici.
Ideale per uso all'esterno.
Bianco - Nero 90° <0,2% O S O M I
POLIVINILCLORURO (PVC) Ignifugo. Non assorbe acqua. Nero 60-70° <0,1% S S M I S
POLIESTERE (PBT) Ottimo ritorno elastico. Bianco - Nero 80-100° 0,5% M M-S M O M
POLIESTERE -PBT-METAL DETECTABILE Metal detectabile. Grigio 80-100° 0,5% M M-S M O M
POLIAMMIDE 6 (PA6) Ottimo ritorno elastico. Bianco 80-100° 10% S M O O M
POLIAMMIDE 6 (PA6) BILON Durata fino a 4 volte maggiore
rispetto ai normali filamenti in Nylon.
Particolarmente indicato per l'uso
nelle acciaierie.
Bianco 80-100° 10% S M O O M
POLIAMMIDE 6.12 (PA6.12) Elevata resistenza all'abrasione,
notevole recupero delle deformazioni
indotte da sollecitazioni.
Bianco 80-100° 3% S M O M M
POLIAMMIDE 6.6 (PA6.6) Resistenza eccellente
alla temperatura.
Bianco 80-120° 8,5% S M O O M
POLIAMMIDE HT PEEK Polimero ad altissima resistenza
al calore.
Nero 250° 2% O O O O O
NATURALICARATTERISTICHE GENERALICOLOREMAX. RESISTENZA TERMICA COSTANTE °CASSORBIMENTO H2O A 23°CRESISTENZA AGLI ACIDI DILUTI A 20°CRESISTENZA AL TRICLORO ETILENERESISTENZA AGLI ALCALI DILUITIRITORNO ELASTICOSTABILITA' UV
FIBRA DI TAMPICO Caratteristiche eccezionali di resistenza
al calore. Fibra non soggetta a carica
elettrostatica in quanto di origine naturale.
Giallo 300° 35% S S S I I
CRINE DI CAVALLO Fibra non soggetta a carica elettrostatica
in quanto di origine naturale.
Nero 300° 35% S S S I I
SETOLA DI MAIALE Fibra non soggetta a carica elettrostatica
in quanto di origine naturale.
Nero 300° 35% S S S I I
PELO DI CAPRA Fibra non soggetta a carica elettrostatica
in quanto di origine naturale.
Nero 300° 35% S S S I I
ABRASIVECARATTERISTICHE GENERALICOLOREMAX. RESISTENZA TERMICA °CASSORBIMENTO H2O A 23°CRESISTENZA AGLI ACIDI DILUTI A 20°CRESISTENZA AL TRICLORO ETILENERESISTENZA AGLI ALCALI DILUITI
POLIAMMIDE SILICON CARBIDE (PA 6.12) Ottima resistenza all'abrasione. Disponibili in Grana 500-320-240-180-120-80-60-46. Grigio 220° 0% S S S
METALLICICARATTERISTICHE GENERALICOLOREMAX. RESISTENZA TERMICA °CASSORBIMENTO H2O A 23°CRESISTENZA AGLI ACIDI DILUTI A 20°CRESISTENZA AL TRICLORO ETILENERESISTENZA AGLI ALCALI DILUITI
ACCIAIO INOX AISI 304 Resistente alla corrosione. Grigio metallico 400° 0% S S S
ACCIAIO OTTONATO ONDULATO A.R. Buona resistenza termica Giallo metallico 300° 0% S S S
ACCIAIO ZINCATO ONDULATO A.R. Buona resistenza termica. Grigio metallico 300° 0% S S S
ACCIAIO BESSEMER Elevata flessibilità. Grigio metallico 300° 0% S S S
BRONZO-FOSFOROSO Buona capacità conduttiva. Ramato metallico 170° 0% S S S
OTTONE Metallo dolce. Giallo metallico 170° 0% S S S

Proprietà chimiche e fisiche dei supporti

La nostra esperienza ci permette di proporvi il semilavorato idoneo alle Vostre applicazioni. Come per i polimeri la nostra azienda vi offre una vasta gamma di supporti per le spazzole oltre che di formati, colori e modalità di fissaggio. La tabella seguente mostra una panoramica dei supporti standard e delle relative caratteristiche di base.

 CARATTERISTICHE GENERALIFORMATITEMPERATURA MIN. DI IMPIEGO °CTEMPERATURA MAX. DI IMPIEGO °CCONDUCIBILITA’ TERMICA W/mkCOEFFICIENTE DI DILATAZIONE LINEARE (23 A 100°C) μm(m*°K) COEFFICIENT OF LINEAR THERMALRESISTENZA CHIMICA AGLI OLII LUBRIFICANTI 23°CRESISTENZA CHIMICA AL TRICLOROETILENE 23° C
POLIAMMIDE (PA6) Elevata resistenza meccanica.
Idoneo per l'industria alimentare e delle
bevande
Lastre estruse.
Barre tonde piene.
Barre tonde forate.
Barre rettangolari.
Barre quadre.
-40 85 0.28 85 Resistente Resistente
POLIACETALICA (POM C) Particolarmente resistente all'idrolisi,
agli alcali forti e alla degradazione
termo-ossidante
Lastre estruse.
Barre tonde piene.
Barre tonde forate.
  115 0.31 110/110 Resistente Parzialmente
resistente
POLIVINILE DI CLORURO (PVC) Ignifugo a lenta combustione e buona
resistenza agli agenti chimici.
Lastre estruse.
Barre tonde piene.
Barre tonde forate.
Barre rettangolari.
Barre quadre.
Profili rigidi, flessibili, Termoplastici a disegno.
-15 60 0.14 80 Resistente Non resistente
POLIPROPILENE (PP) Elevata resistenza agli agenti chimici.
Idoneo per l'industria alimentare e delle
bevande.
Lastre estruse.
Barre tonde piene.
Barre tonde forate.
Barre rettangolari.
Barre quadre.
Settori stampati e forati CNC.
0 100 --- 140 Resistente Parzialmente
resistente
POLIETILENE (PE) Assorbe poca acqua.
Idoneo per l'impiego nel settore
alimentare e delle bevande.
Lastre estruse.
Barre tonde piene.
Barre tonde forate.
Barre rettangolari.
Barre quadre.
Profili rigidi, flessibili, a disegno.
-100 80 0.4 --- Parzialmente
resistente
Parzialmente
resistente
 CARATTERISTICHE GENERALIFORMATITEMPERATURA DI FUSIONE °CCONDUCIBILITA’ TERMICA W/mkATTITUDINE ALLA OSSIDAZIONE ANODICARESISTENZA ALLA CORROSIONE
ALLUMINIO IN LEGA 6082 Buona resistenza alla corrosione Barre tonde piene.
Barre tonde forate.
Barre rettangolari.
Barre quadre.
580° 170-220 Media Media
LEGNO   Pannelli di compensato in legno multistrato. --- --- --- ---